Data: luglio 5, 2016 Categoria:

Omaggio a Mastroianni

Laura Delli Colli e Andrea Purgatori ricordano Marcello Mastroianni.

“Marcello è stato un divo planetario, ma non lo ha mai riconosciuto. Era un uomo curioso, generoso, e detestava la volgarità. Era un uomo elegante. Spesso più elegante del cinema con cui aveva il coraggio di mettersi in gioco”.

Andrea Purgatori 

Marcello

OMAGGIO A MASTROIANNI

Un ricordo di Laura Delli Colli e Andrea Purgatori

REGIA: Mimma Nocelli

Italia 2016 / DURATA: 45’

10 Luglio / 22.45 Arena Minerva

INCONTRA IL PUBBLICO: Mimma Nocelli

SINOSSI

Quello sguardo sornione che spunta da un paio d’occhiali da sole, nello splendore onirico di ”8 e 1/2, racconta il cinema italiano del Novecento e una delle sue espressioni più pure e popolari, Marcello Mastroianni, incarnazione per eccellenza dei sogni di Federico Fellini e di tutti gli altri grandi registi che hanno fatto la storia del nostro paese. “Marcello”, l’omaggio di Mimma Nocelli con la collaborazione di Alessandro Bignami, è un viaggio nella vita e nella carriera dell’attore attraverso il prezioso materiale delle Teche Rai e le sequenze di alcuni dei suoi film più celebri che meglio ne raccontano l’eleganza, la semplicità e la leggerezza mai superficiale. Documentario realizzato in occasione di vent’anni dalla morte di Marcello Mastroianni.

BIOGRAFIA

Mimma Nocelli inizia a lavorare con la Rai come inviata di cinema nella trasmissione “L’altra domenica” di Renzo Arbore. È regista di numerose trasmissioni televisive, come “Piacere Rai Uno” grazie al quale vince il premio “Regia televisiva città di Naxos”, nel 1991. Ha realizzato molti documentari, tra i più importanti quelli per la Rai “Vivafrica” e “Amerindia”. Ha vinto un premio della Stampa Estera di Cernobbio grazie ad un documentario sulla Fiat.

Marcello – Una vita dolce

OMAGGIO A MASTROIANNI

REGIA: Mario Canale, Annarosa Morri

Italia 2006 / DURATA: 95’

11 Luglio / 22.45 Arena Minerva

Andrea Purgatori ricorda Marcello Mastroianni

SINOSSI

Il documentario di Mario Canale e Annarosa Morri, presentato al Festival di Cannes 2006 (prodotto dalla Surf Film, Orme e ACAB), rende omaggio al più autoironico e suadente fra tutti gli attori italiani, al più indolente e seduttivo di tutti i latin lover che latin lover, in fin dei conti, non sono. Un solo nome: Marcello Mastroianni. Accompagnato dalle musiche di Armando Trovajoli e con la voce narrante di Sergio Castellitto, fra spezzoni dei suoi migliori film, le immagini di un documentario del 1965 di Antonello Branca e filmati di archivio, abbiamo un ritratto sincero e fortemente intimo di uno dei vanti del cinema italiano. Documentario realizzato in occasione di dieci anni dalla morte di Marcello Mastroianni.

BIOGRAFIA

Mario Canale è stato redattore di settimanali come “Il Male” e “Zut”. In qualità di regista, nel 1991 ha diretto Mosca la città parallela. Dal 1994 al 1996 è stato curatore della retrospettiva Televisione del cinema a Venezia. Annarosa Morri ha scritto e condotto programmi per la radio, ha realizzato documentari sul cinema come Gillo Pontecorvo e la dittatura della verità, Musica per il cinema, Il regista che venne dal futuro e molti altri.