Conc. Internazionale Documentari | Film off12
La scomparsa di mia madre

ANNO: 2020

REGIA: Beniamino Barrese
Italia, Durata 94’
SUB ITA

CAST: 
Beniamino Barrese, Benedetta Barzini, Candice Lam, Lauren Hutton, Carlotta Antonelli.

SINOSSI:
Benedetta Barzini, femminista militante, scrittrice e docente universitaria, in continua lotta con quel sistema che non le appartiene e che per lei significa solo sfruttamento femminile, decide oggi all’età di 75 anni, di lasciare tutto, scomparire per raggiungere un luogo lontano e
abbandonare il mondo delle immagini, delle ambiguità e di tutti gli stereotipi a cui la vita l’ha obbligata. Il film rappresenta il tentativo da parte del figlio Beniamino Barrese, di trovare delle risposte e di fermare nella memoria la vera essenza e autenticità di sua madre. Beniamino decide di filmare la modella, con e contro la sua volontà, generando uno scontro personale e politico tra i due, ma anche un dialogo intimo e d’amore. Il regista alla fine di questo progetto comprenderà realmente quello che sua madre diceva: “ciò che veramente conta è sempre invisibile”, la vera bellezza non si vede, è un principio etico che va oltre ciò che è possibile rappresentare.

condividi il film

22 agosto

ARENA LOGOTETA
ORE 23.00

SCOPRI I FILM DELLA GIORNATA
Conc. Internazionale Documentari

TORNA AI FILM

FILM IN CONCORSO OFF 12

relative alla sezione "Conc. Internazionale Documentari"

scopri il film scopri il film scopri il film scopri il film scopri il film scopri il film