Eventi Collaterali 2021
Racconti Italiani
Cortile Ex Convento di S. Francesco
13/07/2021 ore 18:45

Presenta il volume Antonio Calbi, Sovrintendente Fondazione Inda con l’autore François Koltès.
Brani letti dagli attori Lucia Lavia e Ivan Graziano, protagonisti delle Baccanti al Teatro Greco.

Un grande scrittore francese per la prima volta tradotto e pubblicato in Italia.
Cineasta, scenografo e romanziere, François Koltès dedica all’Italia sette racconti, l’ultimo dei quali è un romanzo breve. Sono storie d’amore e disamore. Attimi rubati al tempo, giorni di giovinezza o disincanto. Racconti potenti e delicati in cui si susseguono apparizioni di figure enigmatiche capaci di incarnare il genius loci e un Mediterraneo fatto di complessità e fascini arcani.
«Ogni racconto ha una sua cifra, una sua economia, perché ogni racconto è il precipitato della suggestione che paesaggi, case e persone hanno esercitato sul viaggiatore Koltès, il quale se ne appropria, filtra il tutto attraverso la sua cultura e la sua sensibilità e ci restituisce quei luoghi – siano essi la città e il porto di Palermo, Torino e le colline toscane, il golfo di Napoli, Catania con le sue strade nere di lava, l’entroterra e la costa siciliani – come la traccia personalissima del suo passaggio e dei suoi pensieri. Ma c’è qualcos’altro: il modo. A sorprendermi, fin dalle prime pagine, è stata la sensazione di una “presa diretta”: non stavo leggendo, ma “vedendo” luoghi e personaggi, e quella sensazione visiva mi ha poi accompagnata lungo tutti i racconti. Come se, invece di stendere sulla pagina delle parole, l’autore si fosse munito di una macchina da presa e riprendesse la realtà partendo, sì, da un’opzione ben precisa, ma con la stessa adesione meticolosa all’oggetto tipica del documentarista, seguendo i personaggi nel loro vagabondare per poi vederli convergere verso un punto focale, il luogo e il momento in cui un destino si compie.» (Maria Vidale)
Uno sguardo vivido e innamorato sul nostro Paese, libero da pregiudizi, lontano dai luoghi comuni. Una prosa piena di poesia. Un libro intenso, delicato e conturbante. Un grande scrittore.
François Koltès Cineasta, architetto, scenografo, romanziere, personalità eclettica dal timbro artistico fortemente originale, ha lavorato nel teatro a fianco di grandi nomi, come Bernard- Marie Koltès (suo fratello) e Patrice Chéreau. Nel cinema si è affermato con film documentari, fra i quali: Rêves égarés; Bernard-Marie Koltès, comme une étoile filante e Sommeil sans retour, di carattere poetico e insieme politico, ottenendo grandi riconoscimenti. Ha pubblicato i romanzi Petit homme, tu pleures (2007), Des Vêpres noires (2010) e il libro di racconti Les Croix des champs (2015). Nouvelles Italiennes, la cui uscita è prevista in Francia per settembre 2021, è il suo primo libro pubblicato in Italia.
condividi l’evento

13 Luglio

EX CONVENTO S. FRANCESCO
ORE 18.45

SCOPRI I FILM DELLA GIORNATA

Eventi Collaterali

TORNA AI FILM